Claudia Fregni (L’Oracolo)

clauFrizzante sostenitrice della scena dark negli anni d’oro, frequenta con fervore “l’ambiente” da oltre trent’anni, tanto da essere considerata un’autentica istituzione. Nessuna band del periodo dal vivo le è sfuggita: The Cult, Rosetta Stone, Doctor and the Medics, Love Like Blood e, oltre ai nomi più ovvi, tanti altri. Insomma, non si e fatta mancare nulla! E ancora oggi gironzola l’Europa, alla ricerca di Festival ai quali partecipare con lo spirito di aggregazione tipico dell’epoca. La musica ha un’importanza fondamentale nella sua vita ed è proprio per tale motivo che ha deciso di cimentarsi in questa nuova avventura; vuole, infatti, infrangere “l’ultima barriera” ancora presente tra sé e questo incredibile mondo, ovvero vivere “il dietro le quinte’. Nel tempo, oltre a riuscirci, ha instaurato rapporti esclusivi con le band finora accorse; la sua incontenibile simpatia è il viatico ideale per offrire catering sopraffini preparati con dovizia in loro onore. Meravigliose inoltre le Cheesecake con le quali sovente ama deliziare il palato non soltanto dei gruppi ma anche quello di tutti noi. Come Elisa, anche lei ha accettato con entusiasmo il suo incarico ma si è fatta promettere che un giorno sul palco di Endenocte salirà la sua band preferita: i Cult.

Ps.(Endenocte pur di avere l’Oracolo nello staff, ha speso parole che ovviamente non potrà mantenere). :-D


Fulvio Galvani

12324885_1562806600700775_868055210_nApproda ad Endenocte con l’incarico di occuparsi del trasferimento delle band. Il suo amore per la musica è marchiato a fuoco dagli anni ’80 e segnatamente dal loro lato oscuro e malinconico, noto ai tempi come dark. Seppur collezionista bulimico di qualsiasi tipo di supporto fonografico, rifiuta di essere etichettato come esperto in quanto ritiene al contrario di avere ancora molto da apprendere. Non ha ancora deciso cosa fare da grande, nel mentre si dedica alla sua ipotesi di etichetta discografica (Torredei Records: tks005@hotmail.it), che pur in fase embrionale, ha apposto il suo nome su un paio di dischi, in appoggio ad altre affermate label indipendenti italiane. Tuttavia, la frequentazione delle serate Endenocte ha generato in lui un entusiasmo crescente stabilendo di fatto nuove coordinate personali in seno al progetto. Fulvio oltre ad essere il driver di Endenocte ne è divenuto anche il recensore ufficiale; nonostante continui a sperticarsi nell’affermare di avere molto da apprendere, la cultura musicale che storicamente lo definisce è sotto gli occhi di tutti, ed è soprattutto un marchio distintivo impresso a fuoco nella sua memoria, la quale “racconta e scrive” magistralmente di concerti  e serate indimenticabili, con dovizia di intenti e inusitata passione.

Pagina Facebook


Elisa Magnoni

Amante dElisaei Cure e della musica in tutte le sue molteplici forme, segue l’ambiente dark da un paio di lustri. Gli anni 80 li ha vissuti di riflesso poiché vi è nata. Ciò non le ha impedito di scoprire le mille sfaccettature di quel periodo musicale. Conosce le fiere del disco come fossero stanze di casa, ama perdersi in quei meandri e in cuor suo si augura un giorno di possedere tutti gli album del periodo sopracitato. Altresì è curiosa. Adora la fotografia, un’amore totalizzante che, nel corso del tempo, l’ha spinta a mettersi in gioco studiando a servizio di Endenocte; nel tempo, infatti, ne è divenuta la fotografa ufficiale, sebbene siano diversi gli impegni sopraggiunti così come i riconoscimenti pubblici ottenuti, al punto da indurla ad accettare servizi e campagne fotografiche inerenti rassegne culturali e concerti di prestigio. I suoi scatti concorrono a creare immagini delicate e spontanee e sono il frutto di una combinazione ottimale in cui creatività e passione risultano essere elementi imprescindibili connessi all’arte che la rappresenta. Ha accettato con entusiasmo il suo nuovo incarico ma “si e’ fatta promettere” che un giorno, riuscirà a fotografare sul palco di Endenocte la band del suo cuore: i Cure.

Contattala anche per: organizzazione merchandising, banchetti promozionali.

Ps.(Endenocte pur di avere Elisa nello staff, ha speso parole che ovviamente non potrà mantenere). :-D


Marco Pipitone

PipitoneÈ un Dj piuttosto noto in zona. Dispone di un curriculum ineccepibile in cui ad essere menzionate sono location prestigiose e dj set memorabili. In effetti, possiede “un chilometraggio in console” che pochi possono vantare, nonostante ciò, come si dice in gergo, “qualche cavallo in battuta” ogni tanto lo prende. Per il Fatto Quotidiano e per il Giornale della sua città scrive di musica e pur facendolo da svariati anni – oltretutto in regola con i crediti formativi da giornalista – prende ancora qualche abbaglio. Non è tutto! Ai concerti, dopo la terza birra, comincia a non ricordare titoli di canzoni che mai dovrebbero essere scordati, oppure scambia pezzi per altri, suscitando lo sdegno di arcigne quanto insopportabili  fan. Che altro? Marco ha pensato e creato Endenocte nel 2001 ma ha idealizzato la musica darkwave quando era un giovane quindicenne; da allora continua ad essere animato “da un fuoco indimenticabile”, un fuoco che ancora oggi non smette di ardere.

marco_pipitone@yahoo.it


Maurizio Rizzo (Black Ossian)

RizzoDj talentuoso, appassionato musicofilo, avrebbe potuto essere anche un buon polistrumentista ma ha preferito appendere al chiodo la chitarra anche se pochi sanno che in cantina nasconde una “Tama Rockstar” da urlo. Intrattiene ottimi rapporti con le band, tanto da aver aperto nel tempo una vera e propria agenzia di booking ma gestisce anche una webzine di grande successo, nonché una web-radio rigorosamente dark. È molto concentrato nel curare la sua associazione culturale Darkitalia; il tutto si traduce in intere notti insonni dovute alla mole di lavoro (non retribuito) che lo investe. Ma in serata si trasforma, pare,infatti, una scheggia impazzita: ai piatti, al mixer audio, all’occorrenza cassiere e semmai ce ne fosse bisogno potrebbe fare anche il barista. Noi tutti pensiamo che uno così sarebbe da sposare…

black.ossian@darkitalia.com

 



Le Band

Endenocte Playlist

  • Peter Murphy - Cuts you Up

  • Simple Minds - Love Song

  • Talk Talk - 1982

  • The Chameleons - Second Skin

  • The Church - Reptile

  • The Cure - A Night Like This

  • The Horrors - So Now Yoo Know

  • The Sick Rose - Get Along Girl

  • The Twins - The Desert Place

  • Echo and the Bunnymen - Bring on the Dancing Horses

  • Passion Noire - Silent and Devotion

  • The Lords of the New Church - Russian Roulette

  • Boytronic - You

  • Krisma - Cathode Mamma

  • Cineteca Meccanica - Estate a Mano Armata

  • A Silent Noise - Tersicore

  • The Frozen Autumn - Is Everything Real?

  • Christine Plays Viola - Slaught of the Black Sun

  • Garbo - A Berlino Va Bene

  • Argine - Memorie

  • Soviet Soviet - Together

  • She Past Away - Rituel

  • Neon - My Blues in You

  • Sad Lovers and Giants - Lost in a Moment

  • Modern English - Someone's Calling

  • Der Himmel über Berlin - Alone in My Room

Condividi con i tuoi amici










Inviare
Condividi con i tuoi amici










Inviare
Condividi con i tuoi amici










Inviare